El Shaarawy e la sua Lamborghini
El Shaarawy e la sua Lamborghini

Lesioni gravi: è questa l’accusa per Stephen El Shaarawy, indagato dalla Procura di Roma per le ferite riportate da Jose Carlos Aliaga Sagardia, l’uomo di origini cilene che il 12 febbraio scorso aveva provato a rubare dei soldi dalla sua Lamborghini parcheggiata all’Eur, a Roma. Il 25 maggio scorso Sagardia Aliaga era stato condannato a un anno e quattro mesi di reclusione e a una multa di 800 euro per tentato furto, ma la vicenda non è finita qui.

Il ladro ha riportato una ferita alla costola e altre lesioni avevano spinto il giudice a trasmettere gli atti alla procura per approfondire la posizione del calciatore. Tanti gli interrogativi rimasti in sospeso riguardo alle lesioni, giudicate guaribili in 57 giorni. Ci sono dei dubbi sul quando sono state inferte e per ricostruire i fatti, la Procura potrebbe sentire i poliziotti in borghese intervenuti sul posto che, però, in aula hanno dichiarato di aver visto il cileno a terra colpirsi da solo.

RESTA AGGIORNATO, VISITA IL NOSTRO SITO INTERNAPOLI.IT O SEGUICI SULLA NOSTRA PAGINA FACEBOOK.