Elena Santarelli e il tumore del figlio: «La preghiera mi ha aiutata»

L’incubo, per Elena Santarelli e Bernardo Corradi, era iniziato quasi un anno e mezzo fa: al loro primogenito, Giacomo, che oggi ha 10 anni, era stato diagnosticato un tumore al cervello, scoperto in tempo grazie ad alcuni presentimenti avuti dalla mamma. Immediatamente curato, il piccolo Giacomo è ancora nel pieno della lotta al male che lo ha colpito e la mamma è diventata anche testimonial di Heal, una onlus fondata dalle famiglie che, come la sua, hanno figli colpiti da tumori cerebrali.

Ad aiutare nella fondazione e nella direzione della onlus ci sono anche i medici dell’equipe diretta dalla dottoressa Angela Mastronuzzi dell’ospedale pediatrico Bambino Gesù di Roma. Elena Santarelli, ora, è portavoce e testimonial e venerdì prossimo sarà presente all’inaugurazione della nuova sede di Sora (Frosinone): «Ho scelto di utilizzare la mia immagine per far conoscere l’associazione e raccogliere i fondi. L’anno scorso la Bobo Summer Camp ha raccolto oltre 78mila euro per il profilo di metilazione, un esame approfondito del tumore molto costoso che in Italia si fa solo al Bambino Gesù e che vorremmo rendere gratuito per tutti i bambini che ne abbiano bisogno».