Ercolano tra balli e maschere per il Carnevale Vesuviano: il programma completo

Ercolano, la città del Vesuvio e degli scavi, si trasforma in un grande palco dove ad esibirsi saranno innanzitutto i cittadini. Pubblicato l’evento con il programma.
Anche quest’anno, grazie a quanto messo su dall’Associazione Nuovo Progetto Ercolano, oramai per la sua 10^ edizione, la città sarà avvolta da coriandoli e divertimento, una squadra oramai consolidata, afferma Ciro Santoro, Presidente dell’associazione proponente, dove un team di veri professionisti del divertimento si è ancora una volta amalgamato nell’obiettivo comune di far crescere un evento che anche quest’anno ha trovato “humus” fertile per le tantissime idee promosse. Ben 66 imprese del territorio ed extraterritoriali, sono la fonte finanziaria di quest’iniziativa che per quest’anno trova ospiti d’eccezione, “I Carri Allegorici”, creazioni della Bottega d’Arte Cav. Tudisco che sfilando per la prima volta nella città vesuviana, daranno una prima impronta ad un evento che è destinato a crescere sempre di più.

L’iniziativa che vede il 3 Marzo la città protagonista di un importante momento di aggregazione, vede il patrocinio dell’amministrazione comunale, nella persona del Vice Sindaco, dott. Luigi Fiengo, che attraverso l’Assessorato storia ed identità cittadina, ha proposto il sostegno all’organizzazione, con il plauso dell’intera giunta. Artisti da strada, le attività dell’Associazione Onda, Ludobus, Noi Insieme, Libertas Vesuvio, la
Coop. Il Faro, Il Coord. Giovani del SS Rosario e le attrazioni dei F.lli Verde, saranno il vero
motore trainante delle attività ludiche che interesseranno ogni forma sociale e di età, non mancherà il folklore affidato al gruppo O’Arrevotapopolo, che insieme ai figuranti vestiti dalla Coop. Mercato di Resina accompagneranno la sfilata che vedrà il coinvolgimento di varie scuole di ballo della città, Herculaneum Ballet, Rosy Dance e Danza & Danza, daranno quel tocco di sound e di arte che arricchirà la manifestazione, evento che non poteva esimersi dalla partecipazione di un’associazione oramai storica di quest’iniziativa, Diamoci la Mano.
Saranno ennesima occasione di visita alla città la possibilità di shopping durante la giornata nel tratto di strada interessato alla manifestazione ( Corso Italia e Piazza Trieste), nonché l’ingresso gratuito, per la prima domenica del mese,degli scavi archeologici di Ercolano, sito che vedrà quale organizzazione presente la Pro Loco Herculaneum che è anche sostenitrice della manifestazione carnevalesca.

Gli interventi musicali, capitanati da Gianni Scardamaglio, insieme a giovani risorse della città quali G. Festivo e G. Leone, saranno l’opportunità degli stessi per presentare brani inediti, che troveranno cornice negli interventi della Scuola The Dik’s brothers capitanata dal M° C. Giordano.

Non mancherà la partecipazione di associazioni tecniche del territorio, come la CRI comitato Locale di Ercolano, l’ANC Ercolano e il Gruppo Social “Quelli di Piazza Plebiscino”.
I momenti e le emozioni dell’intera manifestazione saranno a cura di veri maestri della fotografia, Angelo Casteltrione, Danilo de Santis, Francesco D’Angelo, E.Simeone e G. Esposito.

Per l’occasione, precisa Santoro, la città ha bisogno solo di divertirsi, impegniamoci a rispettarla evitando giochi imbrattanti e scherzi di cattivo gusto, elementi che non permetterebbero ai visitatori e ai presenti di vivere al meglio non una semplice festa ma l’occasione di animare una città che da sempre sceglie di riscattarsi.