“Riapertura delle scuole con 10 alunni”, De Luca smentisce la falsa ordinanza

fake news denuncia riapertura scuole
La denuncia della Regione

Una fake-news sulla riaperture delle scuole si è diffusa nei gruppi WhatsApp. La falsa ordinanza della Regione Campania è stato letta anche da tante mamme. Oggi proprio il Governatore Vincenzo De Luca ha smentito il documento attraverso la sua pagina Facebook: “Sta girando nei gruppi e nelle chat questa ordinanza falsa. Per non cadere in errore, vi invitiamo, sempre, a consultare il sito della Regione Campania e tutti i nostri canali social ufficiali in modo da avere riscontro sulle attività e i provvedimenti che stiamo mettendo in campo per contrastare l’epidemia“.

FALSA ORDINANZA SULLA RIAPERTURE DELLE SCUOLE

Concetto ribadito anche dall’Unità di Crisi della Regione Campania. “Una ennesima fake news riguardante una falsa ordinanza sulla scuola sta girando nei gruppi e nelle chat dei social. Nessun provvedimento ulteriore è stato preso sulla scuola e rimangono in vigore le ordinanze già comunicate e pubblicate. Si invitano tutti ad attenersi alle comunicazioni ufficiali provenienti dall’Unità di Crisi. A consultare il sito della Regione Campania e tutti i canali social ufficiali in modo da avere riscontro sulle attività e i provvedimenti messi in campo per contrastare l’epidemia. Gli autori delle fake news saranno denunciati alle autorità competenti”, così termina la comunicazione ufficiale.

LE DICHIARAZIONI DI DE LUCA SULLE SCUOLE

Ieri De Luca è stato ospite della trasmissione Che tempo che fà, condotta da Fabio Fazio.  Il governatore elogiava le decisioni prese, come quella che prevede sino al 30 ottobre la didattica a distanza. Nel provvedimento di Palazzo Chigi, sottolinea il presidente della Campania: “Previsto quello che noi già abbiamo fatto qui e che ha portato ad una reazione squinternata, creando scandalo. C’è stata una comunicazione sbagliata, noi non abbiamo chiuso niente. Abbiamo fatto la didattica a distanza per due settimane a fronte dell’aumento dei contagi“.

PER RESTARE SEMPRE INFORMATO SULL’EMERGENZA CORONAVIRUS, VAI SU INTERNAPOLI.IT O VISITA LA NOSTRA PAGINA FACEBOOK