astrazeneca

Due comunità sconvolte per la tragica morte di Raffaele Tramontano, finanziere di Scauri morto nella mattinata di ieri a Formia. Il 48enne è deceduto dopo aver accusato un malore. Martedì scorso era stato vaccinato, come tutti gli esponenti dalle forze dell’ordine e gli era stata somministrata una fiala di AstraZeneca, un collegamento per ora esclusivamente temporale.

Il militare era andato a lavoro ma dopo poco le 7.30 inizia a sentirsi poco bene, avvisa i colleghi.  Immediatamente chiamato il 118 e sono accorsi gli operatori sanitari. Purtroppo però la corsa in ospedale è stata vana. Il 48enne è deceduto al Dono Svizzero di Formia, una mezz’ora dopo essere arrivato nel nosocomio. All’esterno dell’ospedale Dono Svizzero di Formia, dove si trova attualmente la salma, si sono recati amici e colleghi. Saranno ora effettuati tutti gli accertamenti volti a chiarire la causa della morte e se, eventualmente, ci sia una correlazione con la dose di vaccino somministrata.

PER RESTARE SEMPRE INFORMATO SULL’EMERGENZA CORONAVIRUS, VAI SU INTERNAPOLI.IT O VISITA LA NOSTRA PAGINA FACEBOOK.

RESTA AGGIORNATO, VISITA IL NOSTRO SITO INTERNAPOLI.IT O SEGUICI SULLA NOSTRA PAGINA FACEBOOK.