Bufera su Luigi Favoloso, il web lo difende e rivela la frase sessista

????????????????????????????????????????????????????????

Bufera su Luigi Favoloso, il web lo difende e rivela la frase sessista

Una pioggia di critiche e commenti hanno invaso ieri i social network per la vicenda Luigi Favoloso. Il napoletano ha lasciato la casa del Gf Nip, la produzione ha deciso di squalificarlo per “una orrenda frase sessista”. Sembra infatti che l’ex di Nina Moric alle 4 del mattino abbia scritto una frase su una maglietta e l’abbia indossata per un po’.

E una volta arrivato da Barbara D’Urso, la conduttrice lo ha pregato di chiedere “scusa a tutte le donne per tutte le offese che hai fatto in Casa”. “Mi dispiace aver dimostrato una parte di me che non esiste, ma sai, è un contesto dove sei ripreso 24 ore su 24, ho fatto tante cose buone, ma ho sbagliato anche. Assolutamente chiedo scusa, mi assumo le mie responsabilità”. Ha esclamato Luigi Favoloso una volta arrivato in studio.

Sul web in tanti si sono chiesi quale potesse essere la frase sessiste, ma Barbara D’urso ha detto che la frase era talmente grave da non volerla ripetere in nessun modo.
L’unico indizio lo ha dato Luigi una volta tornato in studio. “Sì è vero ho scritto una cosa brutta, purtroppo non me la fate dire e non posso spiegare bene. Ci tengo a precisare che quella cosa era rivolta ad una donna in particolare e non a tutte. Non era una cosa generica”.

Sui social intanto è iniziata a circolare una voce secondo la quale la frase incriminata sarebbe, come riportato dal sito bitcyf. “Torna in cucina“. Ma il web lo difende, «Qualora dovesse essere questa la frase, rifatti le tette è peggio», scrivono