7.4 C
Napoli
martedì, Gennaio 25, 2022
- Pubblicità -
- Pubblicità -

Ghoulam, l’incubo è finito: ufficiale il rientro in squadra


Sempre più vicina la luce in fondo al tunnel per Faouzi Ghoulam. L’esterno algerino ha ricevuto stamattina l’ok dal professor Mariani, che lo ha controllato a Villa Stuart. Il giocatore può dunque tornare ad allenarsi in gruppo, cercando di essere presto a disposizione di Carlo Ancelotti. L’biettivo, come aveva preannunciato lo staff medico del Napoli negli scorsi giorni, sarebbe quello di essere arruolabile per la sfida con la Juventus alla settima giornata di campionato. Ad ogni modo, il calvario sembra terminato: Ghoulam sta tornando a macinare km sulla fascia sinistra del Napoli. Per il momento, l’allenatore si è affidato a Mario Rui in sua assenza. Chiaramente però, Ghoulam può rappresentare un ulteriore passo in avanti in fatto di qualità: non a caso, il Napoli ha dovuto blindarlo ad inizio 2018 con un rinnovo di contratto importante. Segno, dunque, di come la società punti fortemente sul calciatore.

Le dichiarazioni del professor De Nicola

Due giorni fa Alfonso De Nicola, medico sociale del Napoli, aveva fatto il punto sugli infortunati ai microfoni della radio ufficiale. A partire proprio da Ghoulam: “Il recupero di Faouzi sta procedendo molto bene, a differenza di quanto accadde dopo il secondo infortunio. I problemi che si erano avuti con l’altra operazione a fine giugno sono stati superati e ora il calciatore è vicino al recupero completo. Una volta che tornerà ad allenarsi in gruppo, dovrà raggiungere la condizione e quindi poi sarà compito di Ancelotti capire come utilizzarlo”. La speranza è che l’algerino possa recuperare per il big match con la Juventus, in programma il prossimo 29 settembre: “Potrebbe essere pronto per quella data. Bisogna saperlo gestire perché vorrebbe bruciare le tappe. Ma per la convocazione dare come termine fine settembre è ragionevole”.

RESTA AGGIORNATO, VISITA IL NOSTRO SITO INTERNAPOLI.IT O SEGUICI SULLA NOSTRA PAGINA FACEBOOK.

Alberto Raucci
Alberto Raucci, 27 anni. Dal 2018 collaboro con InterNapoli.it, diventando giornalista pubblicista (e conseguendo quindi il tesserino) nel 2020. Nel corso degli anni ho avuto modo di scrivere anche per AbbìAbbè, giornale online e mensile in carta stampata. Abile nella produzione e nel montaggio video.
- Pubblicità -
- Pubblicità -spot_img

Ultime Notizie

Addio al reddito di cittadinanza, alcuni beneficiari lo perderanno a febbraio

Molti beneficiari del reddito di cittadinanza rischiano di perdere il beneficio. Le famiglie che hanno iniziato ad incassarlo dallo...
- Pubblicità -

Nella stessa categoria