Muore folgorato nel casertano prime delle nozze, l’addio di Anna: «Per sempre mio sposo dagli occhi verdi»

“Amore ci dicevamo di affrontare insieme tutto abbiamo sempre fatto cosi stavamo x fare il passo che sognavamo di unirci e io sarò sempre tua non ci saranno bambini ma abbiamo i nipoti che amiamo cosi tanto tiamo stammi accanto come hai sempre fatto mio principe mio eroe sarai sempre.

“tiamo e ti penso sarai tu il mio sposo da gli occhioni verdi io e te na cosa sola tornerai ora sento la tua anima ma so che ritornerai amore mio”

 E’ questo il post pieno di dolore di Anna T., fidanzata e promessa sposa di Gianluca Barallo, l’operaio 34enne di Casal di Principe  morto folgorato mentre stava effettuando dei lavori di riparazione all’interno dell’abitazione di Sparanise. Gianluca e Anna si sarebbero dovuti trasferire in quella casa dopo le nozze.
Ma la terribile tragedia, avvenuto come un fulmine a ciel sereno ha gettando nello sconforto l’intera comunità casertana.
Al vaglio dei carabinieri di Capua la ricostruzione dell’esatta dinamica che ha portato alla morte del giovane.
Nonostante l’immediato intervento dei soccorsi, per Gianluca non c’è stato nulla da fare.
Fatale la scossa elettrica.