Politica in fermento a Giugliano
Politica in fermento a Giugliano

Si chiama Italia Viva-Verdi-Giugliano Libera il nuovo gruppo consiliare di minoranza formato da 3 consiglieri comunali eletti nella coalizione che vedeva a capo l’ex candidato a sindaco Antonio Poziello. Ne fanno parte Francesco Iovinella (capogruppo), Paolo Conte e Luigi Porcelli: “Crediamo sia giunto il momento di dare maggior consistenza al lavoro di opposizione in Consiglio Comunale e di iniziare a programmare il futuro. La svolta che vogliamo è nella conduzione dell’azione politica e nell’incisività della stessa”, dichiarano i tre esponenti della minoranza, molti critici in questi mesi nei confronti dell’Amministrazione Pirozzi.

I malumori nella maggioranza

Intanto all’interno della maggioranza si continuano a registrare malumori, soprattutto a causa delle prese di posizione del consigliere M5S Salvatore Pezzella. Non piacciono, infatti, alcune uscite social del consigliere grillino, il quale nei suoi post non nasconde il disappunto per alcune scelte dell’Amminstrazione Pirozzi. Diverse, infatti, le stoccate che l’esponente pentastellato, più votato della sua lista, lancia via social non solo ai suoi colleghi di coalizione ma anche al centrodestra. Lo spirito collaborativo e di dialogo che si è instaurato tra i consiglieri del centrodestra e l’Amministrazione non va molto a genio a Pezzella, il quale vorrebbe rimarcare invece le differenze di coalizione. Quest’atteggiamento di Pezzella però non piace ad alcuni esponenti della sua coalizione, i quali hanno chiesto al sindaco di placare le uscite pubbliche di Pezzella, per ora senza riuscirci.

Le novità in giunta.

Intanto dopo le dimissioni (forzate) dell’assessore Concetta Russo con delega al Bilancio, a causa della sua incompatibilità visto il ruolo da dirigente al Comune di Mugnano, il sindaco Pirozzi dovrà decidere se riassegnare la delega o tenerla per sè. Compito arduo visto che già detiene quelle alla Legalità e Trasparenza, Polizia Municipale, Sicurezza urbana, demanio, cultura, personale, agricoltura, attività produttive e Sviluppo A.S.I. Inoltre Pirozzi durante la presentazione della giunta dichiarò che pur essendo quella economica-contabile sua competenza specifica (il primo cittadino è un commercialista di profession, ndr), preferiva dare la delega ad un professionista che potesse occuparsi dei conti dell’Ente in modo più esclusivo e continuativo, visto anche le condizioni delicate in cui versano le casse comunali.

Intanto un’altra novità in giunta è il passaggio della Protezione civile dalle mani di Luigi Grimaldi (il quale ha rimesso la delega) a quelle di Rachele Smarrazzo che ha già quelle relative al Decoro e arredo urbano, Benessere animali e rapporti con le associazioni zoofile, Volontariato e associazionismo.

RESTA AGGIORNATO, VISITA IL NOSTRO SITO INTERNAPOLI.IT O SEGUICI SULLA NOSTRA PAGINA FACEBOOK.