Grande Fratello Vip, i concorrenti si schierano contro Signorini:
Grande Fratello Vip, i concorrenti si schierano contro Signorini: "Se esco è meglio"

Tensione nella notte dentro la casa del Grande Fratello Vip per quanto è accaduto ieri nel corso della sesta puntata. Piovono critiche su Alfonso Signorini e su tutto il programma e c’è chi vuole uscire dal gioco. Sotto attacco è la gestione della crisi scatenata dalle parole di Soleil Sorgè tacciate di razzismo. A essere sul piede di guerra sono soprattutto Ainett Jo Squillo.

Dopo la puntata alcuni concorrenti si sono messi a discutere sul comportamento adottato nei confronti di Soleil dopo la frase  “urlate come delle scimmie”. Alcuni chiedevano la squalifica e tra questi Clarissa, Jo e Ainett hanno attaccato il conduttore. Le tre si sono ritrovate a chiacchierare in stanza blu con Samy Youssef e Raffaella Fico. Il modello egiziano era soddisfatto per la nomination perché gli permetterà di uscire: «Dopo stasera se esco è ancora meglio. Guardate dopo quello che è successo sarebbe meglio uscire». Ainett Stephens ha sbottato: «Quindi vuol dire che qui vale tutto, si può dire qualsiasi cosa. Poi uno chiede scusa. Uno può offendere e poi chiedere scusa. Però non è giusta la vita. Samy aveva ragione ed è finito in nomination».

Jo Squillo è intervenuta rivolgendosi a Raffaella Fico: «Avevi ragione tu Raffaella, era programmato così, doveva andare così». Clarissa Selassié è stata più drastica«Adesso dobbiamo far finta che lei ci piaccia? Dobbiamo forse leccarle il c**o? Io la prima puntata avevo detto che era una grande maleducata e voi ci siete cascate tutte… io ho perdonato di tutto, chi mi ha menato, insultato, ma il perdono nasce se c’è il pentimento dal cuore. Quella non era pentita dal cuore, io non la perdono. Io so che a te Soleil piace, quindi cercherai sempre di vederla in positivo. Sappiamo che ti sta simpatica e non vuoi esporti».

 

RESTA AGGIORNATO, VISITA IL NOSTRO SITO INTERNAPOLI.IT O SEGUICI SULLA NOSTRA PAGINA FACEBOOK.