Indagato per omicidio il marito di Annamaria Sorrentino, la miss napoletana morta in vacanza

Paolo Foresta è stato indagato dalla Procura di Vibo Valentia per l’omicidio preterintenzionale di Annamaria Sorrentino. La giovane originaria di Melito è morta lo scorso agosto durante le vacanze trascorse in una casa affittata a Paghelia. La Procura ha disposto accertamenti sul cellulare di Paolo e degli amici presenti durante la villeggiatura.

IL CASO

Il caso di Annamaria Sorrentino è stato trattato da Chi l’ha visto?  Nella trasmissione Rai è stato mostrato un video in cui la giovane è apparsa con una mano fasciata pochi giorni prima della sua morte. La Rai si è avvalsa della consulenza di un traduttore della lingua dei segni per capire il contenuto del video messaggio inviato dalla giovane, che nel filmato appare in stato confusionale.

La 29enne sordomuta ha partecipato a tanti concorsi di bellezza, riempendo di orgoglio la mamma. A 22 anni Annamaria ha conosciuto Paolo su una chat per non-udenti, dopodichè si è sposata. Decidere allora di lasciare Melito e andare a vivere a Cicciano dalla suocera.


Ad agosto i due e gli amici partono per una vacanza a Tropea. Il giorno 16 ha tentato di parlare con la madre, poi chiama la sorella mettendola a conoscenza dei litigi in casa. Dopo poche ore Annamaria è caduto dal balcone ed è stata ricoverata in ospedale: muore dopo 2 giorni di coma.