Lorenzo Insigne
Il capitano azzurro ha fatto giungere ai piccoli del Santobono 250 uova di Pasqua

Lorenzo Insigne, calciatore della Nazionale e capitano del Napoli, si è distinto ancora una volta per un bel gesto di solidarietà. Ha fatto pervenire, infatti, ben 250 uova di Pasqua per i bambini ricoverati all’Ospedale Santobono Pausillipon di Napoli.
Un gesto che sicuramente donerà gioia e sorrisi e qualche attimo di spensieratezza tra i piccoli pazienti del nosocomio.

Il messaggio di Lorenzo Insigne ai piccoli pazienti

L’attaccante azzurro ha anche mandato un messaggio ai piccoli ragazzi: “Ciao bambini, come va? Tutto Bene? Vi ho mandato un piccolo pensiero per Pasqua e poi appena sarà possibile vi vengo a trovare da vicino” – dice Insigne in un video-messaggio sui social. “Vi faccio tantissimi auguri di buona Pasqua a voi e alle vostre famiglie, vi mando un abbraccio grande e sempre forza Napoli“.

I ringraziamenti dell’ospedale

L’ospedale ha voluto ringraziare Lorenzo Insigne con un post su Instagram:
“Grazie al CAPITANO Lorenzo Insigne per aver donato ben 250 uova di cioccolato ai nostri bambini! Campione sul campo ma soprattutto CAMPIONE nella vita! Ti aspettiamo prestissimo”.

Un capitano abituato a gesti di solidarietà

Non è certo nuovo a questi gesti di slidarietà il capitano del Napoli. Infatti l’ultimo in ordine di tempo è stato quando, dopo la vittoria della Coppa Italia contro la Juventus dello scorso giugno, donò un motorino ad un ragazzo di Napoli dopo che ne fu derubato durante i festeggiamenti. Ancora unva volta Insigne si dimostra un grande campione dentro e fuori il campo. Non è la prima volta che il capitano del Napoli fa questi gesti di solidarietà, spesso in silenzio.

Lorenzo Insigne, calciatore della Nazionale e capitano del Napoli, si è distinto ancora una volta per un bel gesto di solidarietà. Ha fatto pervenire, infatti, ben 250 uova di Pasqua per i bambini ricoverati all’Ospedale Santobono Pausillipon di Napoli.
Un gesto che sicuramente donerà gioia e sorrisi e qualche attimo di spensieratezza tra i piccoli pazienti del nosocomio.

PER RESTARE SEMPRE INFORMATO VAI SU INTERNAPOLI.IT O VISITA LA NOSTRA PAGINA FACEBOOK.

RESTA AGGIORNATO, VISITA IL NOSTRO SITO INTERNAPOLI.IT O SEGUICI SULLA NOSTRA PAGINA FACEBOOK.