Lorenzo Insigne
Lorenzo Insigne

Lorenzo Insigne sempre più lontano da Napoli. Il capitano azzurro, come riporta l’edizione odierna del Corriere dello Sport, avrebbe addirittura confessato ai compagni di squadra la propria intenzione di cambiare aria. Nulla è certo, ovviamente, ma le distanze con Adl sul rinnovo al momento sembrano incolmabili. Il campione europeo percepisce 4,5 milioni a stagione fino al 2022, e la società, per ‘convincerlo’ a restare, gliene offre addirittura uno in meno.

Per 25 milioni Insigne può partire

Facile immaginare lo stato d’animo di Insigne e del suo entourage dopo la proposta del club, che non chiuderebbe le porte di fronte ad una cessione. ‘Bastano’ anche 25 milioni per far vacillare il Napoli, che preferirebbe incassare qualcosa pur di non perderlo a zero il prossimo anno. Una magara consolazione per un giocatore che, sopratutto dopo l’Euorpeo giocato a grandissimi livelli, ha visto il suo valore crescere ulteriormente. In un mercato come quello di oggi, in cui Grealish viene venduto per oltre 115 milioni di euro, il cartellino di Insigne dovrebbe aggirarsi attorno ai 50 milioni, 48 per Transfermarkt.

Marotta ci fa un pensierino

Ed ecco perché Marotta nelle ultime ore pare averci fatto più di un pensierino. Il capitano azzurro l’ha saputo dal proprio manager, Vincenzo Pisacane, che funge ovviamente da ponte. L’offerta sarebbe di quelle irrinunciabili: 6 milioni a stagione e 7 alla firma nel caso di un arrivo a 0 il prossimo anno, a contratto scaduto con il Napoli. Ma il club nerazzurro, pur di assicurarsi il talento di Frattamaggiore già da questa stagione, potrebbe anche imbastire una trattativa con il Napoli sulla base di circa 20 milioni. Sarà poi la volontà di Lorenzo a fare la differenza.

Insigne lontano da Napoli?

Le strade percorribili sono 3. Lasciare subito il Napoli, andare via a 0 il prossimo anno o rinnovare a cifre più basse il proprio contratto. Quest’ultima operazione pare al momento la più remota, non solo perché difficilmente firmerebbe l’ultimo contratto importante della sua carriera a cifre ben più basse di quelle che percepisce attualemente, ma soprattutto perché il rapporto con De Laurentiis pare essersi incrinato irrimediabilmente.

RESTA AGGIORNATO, VISITA IL NOSTRO SITO INTERNAPOLI.IT O SEGUICI SULLA NOSTRA PAGINA FACEBOOK.