Nell'immagine sono presenti alcuni giocatori della squadra della Juventus

Guai in vista per 3 giocatori della Juventus, protagonisti di un festino ‘abusivo’. Parliamo di Weston McKennie che ieri sera a casa sua ha organizzato un festino, al quale hanno partecipato anche Paulo Dybala e Arthur. Oltre a loro erano presenti altre 20 persone. Probabile che oltre alle multe eseguite dalle forze dell’ordine, ci saranno sanzioni per i tre atleti anche da parte del club di cui sono tesserati.

L’intervento dei carabinieri

I carabinieri, intorno alle 23.30 circa, hanno provveduto ad interrompere il festino violando le norme anti Covid e andando ben oltre l’orario di coprifuoco. I presenti non hanno accolto nei migliori dei modi l’arrivo delle forze dell’ordine e soltanto dopo un’ora di trattativa hanno deciso di aprire il cancello di casa McKennie. I presenti sono stati tutti segnalati e saranno sanzionati.

Le scelte della Juventus

Oltre alla sanzione da parte dei carabinieri, infatti, sembrerebbe anche che la società bianconera non abbia accolto nel migliore dei modi questa notizia. La Juventus è intenzionata a multare i tre giocatori per il festino, con annessa violazione delle norme anti covid, avvenuto la scorsa sera nell’abitazione dello statunitense. Questa sarebbe una delle prime conseguenze per i giocatori protagonisti di questo accaduto, il tutto in attesa anche dei controlli per poter assicurarsi la loro presenza sabato nel derby di Torino in sicurezza.

Momento no in casa bianconera

Questa notizia ha spiazzato tutti in casa bianconera. Prosegue il momento no. Infatti, oltre ad attendere l’esito dei tamponi e le sanzioni che spettano ai protagonisti dell’accaduto, ci sono cattive notizie. L’esito positivo al covid del centrocampista Demiral, con rientro anticipato dalla nazionale, e il ‘focolaio’ della Polonia, e quindi preoccupazione, per il futuro del portiere Szczesny. Nel frattempo, ultim’ora: è risultato positivo anche il difensore centrale Leonardo Bonucci.

SE VUOI RESTARE SEMPRE AGGIORNATO VISITA IL NOSTRO SITO INTERNAPOLI.IT O SEGUICI SULLA NOSTRA PAGINA FACEBOOK.

RESTA AGGIORNATO, VISITA IL NOSTRO SITO INTERNAPOLI.IT O SEGUICI SULLA NOSTRA PAGINA FACEBOOK.