superlega serie A Juventus

La Juventus non parteciperà al prossimo campionato di Serie A, a patto che non abbandoni il progetto Superlega. Possono essere più o meno esplicitate così le parole del presidente della Figc Gabriele Gravina, intervenuto ai microfoni di Radio Kiss Kiss Napoli: “Le norme sono chiare: se al momento dell’iscrizione al prossimo campionato la Juventus farà ancora parte della Superlega non potrà partecipare alla Serie A. Dispiacerebbe per i tifosi ma le regole sono regole: valgono per tutti”.

Juventus fuori dalla Serie A 2021/2022 se non lascia la Spuerlega

Insomma, Gabriele Gravina, che è anche membro dell’esecutivo Uefa è stato chiaro. Qualora la Juventus decida di perseverare con l’idea Superlega, dovrà rinunciare a disputare il campionato di Serie A 2021/2022. In tal caso sarebbe certa anche l’esclusione dalle coppe europea, esclusione che, a dire il vero, potrebbe materializzarsi già sul campo.

Bianconeri con un piede fuori dalla Champions

I bianconeri, dopo il pesante ko di ieri, rischiano di restare fuori dalla prossima Champions League. Considerato lo stato d’animo ed il calendario, i campioni d’Italia uscenti dovranno tirare fuori l’orgoglio per non restare fuori dai primi 4 posti.

 

La risposta di Juventus, Real a Barcellona alla Uefa

“I club fondatori hanno ricevuto, e continuano a ricevere, inaccettabili pressioni, minacce ed offese da terze parti al fine di ritirare il progetto proposto e, conseguentemente, desistere dal loro diritto/dovere di fornire soluzioni all’ecosistema del calcio mediante proposte concrete ed un dialogo costruttivo. Ciò è intollerabile in punto di diritto e la giustizia si è già pronunciata in favore della proposta di Super League, ordinando a Fifa e Uefa di astenersi, sia direttamente sia per il tramite dei propri associati, dall’intraprendere ogni azione che possa pregiudicare l’iniziativa in qualsiasi modo in pendenza del procedimento

 

 

 

 

RESTA AGGIORNATO, VISITA IL NOSTRO SITO INTERNAPOLI.IT O SEGUICI SULLA NOSTRA PAGINA FACEBOOK.