Lele Spedicato, post ufficiale dei Negramaro: c’è il responso dei medici

Lele Spedicato

Attraverso Instagram, i Negramaro ringraziano tutti coloro che hanno fatto sentire il proprio sostegno a Lele Spedicato. Il chitarrista della band colpito da emorragia celebrale due giorni fa. «Grazie a tutti per questo caloroso sostegno e questo grande affetto – scrivono i musicisti salentini – siamo certi che il nostro Lele lo stia raccogliendo tutto per tornare più forte. Serviranno ancora i vostri pensieri più positivi per i giorni che verranno. Non sarà un’attesa facile ma gli siamo tutti vicini. Saremo forti e pronti per il suo grande ritorno. #ForzaLele».

Negramaro, cos’è successo a Lele Spedicato

Il Dottor Alessandro Olivi, professore ordinario Neurochirurgia all’Università Cattolica e direttore Neurochirurgia Fondazione Policlinico Universitario Agostino Gemelli, ha spiegato quali possono essere le cause di ciò che è accaduto a Lele Spedicato dei Negramaro.  «Le emorragie cerebrali  – dice il primario a Leggo – possono essere dovute a malformazioni arterovenose. O a ipertensione, causa che interessa di solito persone più anziane, ma non si può escludere in giovani. Anche l’angiopatia amiloide è da ricondurre ad età più avanzate. Di altre non si riesce a comprendere la causa».

Sintomi e cause dell’emorragia celebrale

Il primario:«Le malformazioni arterovenose non danno segno di sé fino a quando non sanguinano, a volte vengono diagnosticate prima grazie a una serie di esami per altro».