Al via le procedure per la lotteria degli scontrini: da oggi, sull’apposito sito www.lotteriadegliscontrini.gov.it  sarà possibile registrarsi per ottenere il ‘codice lotteria’, (un codice alfanumerico e codice a barre, abbinato al codice fiscale) da presentare in cassa a ogni pagamento con carte e bancomat per partecipare alle estrazioni. La lotteria, più volte rinviata negli ultimi anni, partirà dal 1 gennaio 2021.

La partecipazione è gratuita, basta appunto munirsi dell’apposito codice nella sezione ‘partecipa ora’. Previste estrazioni settimanali, mensili e annuali, con premi anche per gli esercenti che possono arrivare a 5 milioni per l’estrazione annuale.

Oggi 1 dicembre parte la Lotteria degli scontrini.

E’ possibile richiedere il codice di partecipazione che deve essere mostrato ai negozianti al momento dell’acquisto. Dopo il rinvio per la pandemia, ora si comincia e i particolari sono spiegati nel sito www.lotteriadegliscontrini.gov.it, dove è necessario procedere all’iscrizione proprio per la richiesta del codice che deve essere conservato (smartphone o stampa) e che viene presentato alla cassa quando si effettuano pagamenti elettronici. Ogni euro speso diventa un biglietto (massimo mille per ogni acquisto) e sarà l’Agenzia delle Entrate a comunicare i vincitori via pecraccomandata e sms (per chi si iscrive lasciando il numero).

Sono esclusi gli acquisti on line. Dal 14 gennaio estrazioni settimanali, mensili e annuali e per quest’ultima il premio sarà da cinque milioni per il consumatore e uno per il negoziante. Nelle altre estrazioni premi da 5mila a 100mila euro. Ecco il calendario delle estrazioni mensili: 11 febbraio, 11 marzo, 8 aprile, 13 maggio, 10 giugno, 8 luglio, 12 agosto, 9 settembre, 14 ottobre, 11 novembre, 9 dicembre.

Cashback di Natale al via

In rampa di lancio anche il cashback. E’ il meccanismo di incentivo all’utilizzo della moneta elettronica. Prevede un rimborso del 10% delle spese sostenute con carta di credito fino a un massimo, limitatamente al periodo di dicembre, di 150 euro. La condizione è che si effettuino almeno dieci operazioni, senza importi minimi di spesa mentre per ogni acquisto, anche se si spendono più di 150 euro, l’importo massimo rimborsabile sarà di 15 euro.

Al di là della sperimentazione natalizia, a regime il piano prevede due rimborsi semestrali fino a 150 euro ciascuno. Oltre a un super cashback da 1.500 euro a semestre per i 100mila cittadini che effettueranno più pagamenti digitali.

Per seguire tutte le notizie collegati al nostro sito oppure vai sulla nostra pagina Facebook.

 

RESTA AGGIORNATO, VISITA IL NOSTRO SITO INTERNAPOLI.IT O SEGUICI SULLA NOSTRA PAGINA FACEBOOK.