22 C
Napoli
venerdì, Maggio 20, 2022
- Pubblicità -
- Pubblicità -

Torna il maltempo in Campania, nuova allerta meteo


La Protezione Civile della Regione, alla luce delle valutazioni del Centro Funzionale, ha emanato un avviso di allerta meteo con livello di criticità idrogeologica di colore Giallo su tutta la Campania, dalla mezzanotte e prr l’intera giornata di domani sabato 7 maggio. Si prevedono precipitazioni sparse, che potrebbero avere anche carattere di rovescio e temporale, che in alcuni punti del territorio potrebbero essere anche intensi. A questo quadro meteo sono associati anche vento localmente forte sulle zone 1 (Piana Campana, Napoli, Isole,Area Vesuviana) e 3 (Penisola Sorrentino-Amalfitana, Monti di Sarno e Monti Piacentini) e possibili raffiche di vento durante i temporali su tutta la Campania. Si prevede un rischio idrogeologico che potrebbe manifestarsi con possibili allagamenti, inondazioni, problemi derivanti da fenomeni connessi ai sistemi di smaltimento delle acque piovane. Sono possibili cadute massi in più punti del territorio e fenomeni franosi.

La Protezione Civile della Regione Campania raccomanda alle autorità competenti di avere la massima attenzione rispetto alle criticità previste, ponendo in essere tutte le misure atte a prevenire, contrastare e mitigare i fenomeni attesi, sia in ordine al dissesto idrogeologico derivante dai temporali, sia in ordine alle sollecitazioni dei venti.​

 

Vortice algerino sull’Italia

 

Vortice algerino con sabbia dal deserto verso l’Italia, viene in mente la Divina Commedia di Dante Alighieri con il Meteo del Terzo Cerchio, quello dei Golosi: “Grandine grossa, acqua tinta e neve per l’aere tenebroso si riversa (…)”. Così è scritto nell’opera del Sommo Poeta, e l’acqua tinta potrebbe essere protagonista del weekend con piogge ricche di polveri sahariane in arrivo dall’Algeria. Oltre all’acqua tinta potremmo avere anche la grandine anche se, al momento, è più probabile che i fenomeni temporaleschi siano associati solo localmente a piccole grandinate; i fenomeni di ‘Grandine grossa’ sono infatti più frequenti in Estate.

 

Ma proprio di Estate si parla già, l’Estate all’Improvviso, in arrivo la prossima settimana: dopo un weekend perturbato avremo infatti la rimonta veloce di un anticiclone che addirittura prenderà energia dalla Mauritania, la lontana terra dei Mauri così chiamati dai Romani nel 33 d.C.; i Romani chiamavano con il nome Mauri tutti i popoli nativi del Nord Africa dove estendevano le loro Province del grande Impero. In pratica dalla Mauritania un anticiclone si gonfierà fino a raggiungere gran parte dell’Europa sud-occidentale, portando i primi 30/31 gradi afosi al Nord e poi anche al Centro-Sud italiano. Intanto però Antonio Sanò, Direttore e Fondatore del sito www.ortice LMeteo.it, avvisa che avremo almeno 72 ore di tempo molto instabile sull’Italia. Le precipitazioni si sposteranno dal Centro-Nord verso il Sud e saranno anche localmente intense, temporalesche e con grandine.

Le prossime ore vedranno i fenomeni più intensi tra Emilia e Basso Piemonte così come in Sardegna, ma in questa situazione di precipitazioni sparse si può segnalare la possibilità di acquazzoni su gran parte del Paese.

Nel weekend invece, con l’approfondimento del vortice algerino verso la Sicilia, il meteo sarà governato da una fase di maltempo soprattutto al sud; con il richiamo della bassa pressione avremo poi correnti instabili settentrionali più fresche e temporalesche verso il Centro-Nord con tempo molto variabile.

Sia il Sabato, sia la Festa della Mamma dunque con il sole e l’ombrello al Centro-Nord, mentre al Sud quasi solo ombrelli aperti.

RESTA AGGIORNATO, VISITA IL NOSTRO SITO INTERNAPOLI.IT O SEGUICI SULLA NOSTRA PAGINA FACEBOOK.

- Pubblicità -
- Pubblicità -spot_img

Ultime Notizie

Attività eruttiva dell’Etna, scatta l’allerta gialla

Attività eruttiva dell'Etna, scatta l'allerta gialla. Dalle valutazioni emerse durante la riunione del 20 maggio 2022 con i Centri...
- Pubblicità -

Nella stessa categoria