Assoluzione. E’ la formula scelta dai giudici della corte d’Assise d’Appello di Napoli all’indirizzo del Comune di Mugnano e dell’ingegnere Giuseppe Savanelli, dirigente del Terzo settore del Comune dell’hinterland partenopeo. Il Comune e l’ingegnere erano stati citati in giudizio dai legali di una donna morta in conseguenza di una caduta verificatasi al mercato comunale a causa dei dissesti della pavimentazione. In primo grado sia il Comune che il professionista erano stati condannati ad un risarcimento di 100mila euro (Savanelli era stato condannato a un anno e sei mesi). L’appello ha completamente ribaltato la sentenza di primo grado accogliendo le tesi difensive dei legali di Savanelli (avvocati Luigi Senese e Maria Pia Anastasio) che è stato assolto. Di conseguenza decade anche la richiesta risarcitoria.

RESTA AGGIORNATO, VISITA IL NOSTRO SITO INTERNAPOLI.IT O SEGUICI SULLA NOSTRA PAGINA FACEBOOK.