Mugnano. Opposizione in allerta per il mercato ittico: “Scongiurare la chiusura”

I consiglieri comunali di Mugnano hanno richiamato l’amministrazione su i rischi della chiusura del mercato ittico. In una nota congiunta la minoranza ha messo in allerta i lavoratori del comparto: “Si avvicina a passo spedito il due luglio, giorno in cui scadrà la gestione annuale del mercato ittico di Mugnano e tutti si chiedono se l’amministrazione abbia approntato il famoso bando ultra decennale. Al momento i più dovranno restare a bocca asciutta, perché nulla di buono vi è all’orizzonte. Sono passati quattro anni e più da quando questa maggioranza propose in consiglio comunale l’accorpamento del mercato ittico con il polo fieristico dando un indirizzo politico ben preciso per il bando ultra decennale. Dopo quasi quattro anni nulla è stato fatto, tutto è fermo e non si vede luce alla fine di questo tunnel. Noi dell’opposizione abbiamo e continuiamo a sollecitare nelle commissioni e in consiglio una svolta immediata a questo lassismo, perché vogliamo scongiurare in tutti i modi la chiusura di un punto fermo dell’economia Mugnanese. Siamo pronti qualora dovesse verificarsi l’impensabile a denunciare chi di dovere per omissione in atti d’ufficio e ricorrere alla corte dei conti per il grave danno erariale a cui ci stanno esponendo. Non si può scherzare con la vita delle persone e queste lungaggini non sono giustificate da nulla se non dall’incompetenza e dalla superficialità di questa maggioranza”.