Ennesima aggressione a Napoli al personale del 118 intervenuto per soccorrere un paziente che si è scagliato contro gli infermieri.
A riportarlo è Il Mattino versione online. L’ episodio è avvenuto alle 15 circa ed ha coinvolto l’ equipaggio della postazione Croce Rossa ” Incurabili” allertati per uno svenimento da cui un uomo non si riprendeva più, all’interno di un bar a piazza Municipio.
 

I fatti

Una volta sul posto l’equipaggio ha trovato il paziente tossicodipendente in evidente stato di agitazione psicomotoria. Nonostante i tentativi di calmarlo, l’ uomo ha aggredito gli infermieri con calci, pugni, schiaffi e graffi.
Il personale sanitario ha allertato la polizia ed anche gli agenti, giunti in supporto del 118, sono stati colpiti dall’ aggressore.
L’ uomo è stato immobilizzato e identificato dai poliziotti ed è stato affidato alla postazione 118 del Chiatamone per effettuare la terapia adatta allo stato di alterazione riscontrato dai sanitari.
L’ episodio è stato denunciato dall’ Associazione ” Nessuno tocchi Ippocrate” che ha registrato la violenza come la numero 28 dall’inizio dell’anno. Le vittime dell’ aggressione, un uomo e una donna in forza alla Croce Rossa, entrambi infermieri. Hanno avuto entrambi 5 giorni di referto e procederanno alla formale denuncia in Questura.

RESTA AGGIORNATO, VISITA IL NOSTRO SITO INTERNAPOLI.IT O SEGUICI SULLA NOSTRA PAGINA FACEBOOK.