Tentato omicidio a Napoli, arrestate 3 persone e fermato un minorenne

Arrestate 3 persone a Napoli [Foto d'archivio]
Foto polizia. Napoli [Foto d'archivio]

A Napoli è in corso una operazione della Polizia di Stato in esecuzione di un’ordinanza di custodia cautelare emessa dal G.I.P. presso il Tribunale di Napoli su richiesta dalla Procura della Repubblica di Napoli nei confronti di 3 soggetti.  Nello specifico si tratta di un decreto di fermo emesso dalla Procura della Repubblica presso il Tribunale dei Minorenni di Napoli. Tra le persone colpite c’è un anche un minorenne. Sugli accusati cadono gravi reati, come quelli di tentato omicidio e detenzione e porto di arma da fuoco.

Le altre notizie a Napoli | La tragedia di Apicella non ha insegnato nulla, tentano di investire agenti ai Ponti rossi [Articolo del 4 agosto]

Ieri sera i Falchi della Squadra Mobile, durante un servizio di contrasto ai reati predatori, nel transitare in via Ponti Rossi hanno notato due uomini all’esterno del  cancello d’ingresso di un edificio e, insospettiti,  li hanno avvicinati mentre questi salivano su un’auto sopraggiunta con una terza persona a bordo. I tre, per eludere il controllo, dopo aver colpito una delle moto e strattonato un agente, si sono allontanati velocemente;

La fuga ai Ponti rossi

Durante l’inseguimento, avvenuto su una strada impervia e poco illuminata, hanno  tentato di speronare le moto di servizio e lanciato verso i poliziotti cacciaviti ed altri arnesi atti allo scasso fino a quando, in via De Simone, in seguito alla collisione dell’auto con una delle moto, i tre hanno abbandonato la vettura fuggendo verso un dirupo dove sono stati raggiunti e bloccati dopo una colluttazione. Alesandro DragutinovicDusan Obrenovic, serbi di 45 e 19 anni, e Cristian Barbulovic, di 21 anni, tutti con precedenti di polizia. Gli agenti hanno arrestato i 3 con l’accusa di tentato omicidio, tentata rapina aggravata e lesioni personali.

Per seguire tutte le notizie collegati al nostro sito oppure vai sulla nostra pagina Facebook