Nino D’Angelo e Maria Nazionale di nuovo insieme, l’annuncio sui social fa esplodere di gioia i fan

Nino D'Angelo e Maria Nazionale

Stanno per fare una sorpresa ai loro numerosissimi fan. L’annuncio di qualche giorno fa ha fatto impazzire tutti coloro che seguono i due cantanti simbolo della musica napoletana: Nino D’Angelo e Maria Nazionale. I due artisti con gli anni hanno raggiunto traguardi davvero incredibili da solisti e indimenticabile la partecipazione in coppia al Festival di Sanremo 2010 con Jammo Ja. Scritta dallo stesso D’Angelo e cantata in napoletano insieme a Maria Nazionale, la canzone è stata eliminata definitivamente nella terza serata del Festival, quando i due si sono esibiti in duetto con Le voci del Sud  ed accompagnati dalla fisarmonica di Ambrogio Sparagna.

View this post on Instagram

Io e Maria sul set di un videoclip che in futuro vedrete…

A post shared by Nino D'Angelo (@nino.dangelofficial) on

La foto su Instagram di Maria Nazionale e Nino d’Angelo

La foto di Nino D’Angelo e Maria Nazionale in poche ore fa il pieno di like e commenti, per quella che sarà una piacevole sorpresa. In tantissimi si sono chiesti cosa dovranno mai fare assieme. Nino ha scritto: “Io e Maria sul set di un videoclip che in futuro vedrete…”. Poche parole che lascerebbero intendere come entrambi stiano girando un video assieme.

Nuovo murales a Napoli, l’omaggio di Jorit a Nino D’Angelo

Napoli continua ad arricchirsi di bellissimi murales di Jorit. Dopo il grande ritratto del poeta e scrittore Pier Paolo Pasolini a Scampia, all’uscita della metro 1, affiancato da un altro grande Murales su Angela Davis, e quello dedicato al medico Antonio Cardarelli, Jorit è tornato a lavoro: questa volta a San Pietro a Patierno. Lo street artist partenopeo sta per realizzare il volto di uno dei simboli della musica napoletana: Nino D’AngeloIl murales nascerà sulla facciata di piazza Guarino a a 500 metri dal vicolo del Pizzo Casale dove 63 anni fa nacque il cantautore

È questo l’omaggio che il quartiere intende tributare a D’Angelo il quale non solo non ha mai nascosto le sue origini ma le ha sempre dichiarate con fierezza, portando ovunque nel mondo, assieme alla sua musica, anche il nome di questo territorio.