Ieri sera al momento della lettura della sentenza si è scatenato il caos nella Corte d’Assise di Santa Maria Capua Vetere. Il fratello del capoclan Antonio Esposito ha urlato “Cornuto! Ci sei riuscito! Ti taglio la testa” al procuratore della Dda Luigi Landolfi. Secondo il Mattino il sostituto procuratore ha condotto le indagini contro il clan Belforte, condannando il boss per l’omicidio di Daniele Panipucci, che rifiutò di vendere la droga per il clan di Maddaloni. Esposito ha urlato e sbattuto la testa contro la vetrata finché non sono intervenuti i poliziotti e i carabinieri.

RESTA AGGIORNATO, VISITA IL NOSTRO SITO INTERNAPOLI.IT O SEGUICI SULLA NOSTRA PAGINA FACEBOOK.