Previsioni meteo Napoli
Previsioni meteo Napoli

Riecco l’estate dopo i temporali, sarà una settimana rovente a Napoli e provincia: le previsioni meteo.

Dopo circa due settimane all’insegna del caldo e dell’afa, lo scorso weekend il tempo è stato più incerto, con il cielo a tratti coperto da nuvole e le temperature che si sono leggermente abbassate. Nella nottata di sabato e nel primo pomeriggio di domenica, abbiamo addirittura assistito a violenti nubifragi. Come riportato dal sito 3bmeteo.com, la situazione meterologica andrà via via migliorando.

Previsioni meteo Napoli

Previsioni meteo Napoli – lunedì 19 luglio: Cieli in prevalenza poco nuvolosi, ma con nubi in progressivo aumento e deboli piogge dal pomeriggio. La temperatura massima raggiungerà i 29°C, mentre la minima non scenderà sotto i 22. Venti deboli al mattino, moderati nel pomeriggio.

Previsioni meteo Napoli – martedì, 20 luglio: Cieli in prevalenza poco nuvolosi per l’intera giornata, non sono previste piogge. La temperatura massima raggiungerà i 32°C, mentre la minima non scenderà sotto i 23. Con l’aumento delle temperature avremo anche il ritorno dell’afa. Venti deboli al mattino, moderati nel pomeriggio.

Previsioni meteo Napoli – mercoledì, 21 luglio: Cieli in prevalenza sereni o poco nuvolosi per l’intera giornata, non sono previste piogge. La temperatura massima raggiungerà i 33°C, mentre la minima non scenderà sotto i 25. Anche la giornata di mercoledì sarà caratterizzata dall’afa, con il caldo che con il passare dei giorni sarà sempre più intenso. Venti deboli al mattino, moderati nel pomeriggio.

Caldo e afa saranno persisenti almeno fino al weekend, dove la situazione meterologica potrebbe cambiare.

Alluvione in Germania e Belgio, il ciclone sta arrivando anche in Italia [ARTICOLO 18 LUGLIO 2021]

Ha colpito la Germania e il Belgio ma ora il ciclone si sta spostando verso l’Italia. Come riporta Il Messaggero tante zone delle 2 nazioni europee sono state travolte dalla furia dei corsi d’acqua. Danni causati da piogge torrenziali mai così intense da un secolo. Ad ovest della Germania i morti sono stati più di cento e i dispersi sono stati almeno 1300. Una tragedia che la cancelliera Angela Merkel è stata costretta all’inizio a vivere lontano dalla Germania, a Washington, preparandosi ad un bilancio di vittime più grave. Dopo che ha colpito l’Europa centrale si sta portando proprio sull’Italia.

RESTA AGGIORNATO, VISITA IL NOSTRO SITO INTERNAPOLI.IT O SEGUICI SULLA NOSTRA PAGINA FACEBOOK.