Stava andando a lavoro, ha trovato la morte: i sogni spezzati di Raffaele Annunziata

Era partito per lavoro ma in Calabria, Raffaele Annunziata, il 19enne di San Gennaro Vesuviano, non ci è mai arrivato.

Il giovane era partito insieme ad un 40enne di Domicella, Giuseppe Ambrosini, per andare in Calabria a lavorare ma giunti a Maratea, in Basilicata, c’è stato lo scontro mortale con un camion che ha spezzato sogni e speranze di un ragazzo giovanissimo tifosissimo del Napoli. Raffaele infatti era un grande tifoso della squadra azzurra e anche sui social seguiva diverse pagine dedicate ad Hamsik e compagni dei quali sognava di emulare le gesta.

Non si può morire così a 19 anni“, “Non è possibile che un ragazzo così giovane muoia per andare a lavorare” questi e tanti altri i messaggi di cordoglio che su Facebook stanno salutano il giovane Raffaele partito per cercare di costruirsi un futuro e che non ha, purtroppo, più fatto ritorno.