Dirottava pazienti dall’ospedale alla sua clinica privata, sospeso il medico del Pascale Raffaele Tortoriello.

Non potrà svolgere la professione medica per 12 mesi. E’ questa la misura interdittiva applicata nei confronti del medico del Pascale di Napoli Raffaele Tortoriello.

Al medico vengono contestati quattro episodi di concussione posti in essere, negli anni, nella sua qualità di pubblico ufficiale (ovvero di Dirigente medico dell’Istituto Pascale di Napoli), ai danni di quattro pazienti affette da neoplasie al seno, realizzate attraverso la prospettazione dell’urgenza dell’intervento chirurgico e dell’impossibilità di eseguirlo in tempi brevi presso l’Istituto tumori Pascale di Napoli, con la conseguente necessità ad essere da lui stesso operate privatamente e a pagamento presso la clinica privata Posillipo di Napoli.

Raffaele Tortoriello, ad ogni modo, si dice pronto a replicare alle accuse e a dimostrare la correttezza della propria condotta.

Violenza sessuale sui pazienti, sospeso il medico di senologia del Pascale Raffaele Tortoriello [ARTICOLO 17/09/2020]

Su delega della Procura della Repubblica presso il Tribunale di Napoli, gli agenti della Squadra Mobile di Napoli e del Commissariato Arenella ha dato esecuzione ad un’ordinanza di applicazione della misura cautelare interdittiva, di sospensione dall’attività di medico svolta presso il Day Surgery Senologia dell’Istituto Nazionale Tumori “Fondazione Pascale” a carico di Raffaele Tortoriello. Il medico è ritenuto dal Gip presso il Tribunale di Napoli gravemente indiziato di violenze sessuali commesse, in più occasioni, in danno di due pazienti. Sospesa anche dalla professione sanitaria privata per dodici mesi.

Per seguire tutte le notizie collegati al nostro sito oppure vai sulla nostra pagina Facebook.

 

RESTA AGGIORNATO, VISITA IL NOSTRO SITO INTERNAPOLI.IT O SEGUICI SULLA NOSTRA PAGINA FACEBOOK.