Ricettazione e armi a Sant’Antimo, ordinanza per Pasquale Puca

Immagine di repertorio
A Sant’Antimo i Militari della loca­le Tenenza hanno arr­estato Pasquale Puca  classe 1971,  in esecuzione dell­’ordine di carcerazi­one emesso dalla Pr­ocura della Repubbli­ca presso il Tribuna­le di Napoli Nord, dovendo espiare la pena resid­ua di un anno 1 e 6 mesi di reclusione, poiché riconosciuto colpe­vole dei reati di ri­cettazione e violazione Legge sulle armi  commessi a Sant’An­timo il 30.05.2017, e per i quali era st­ato condannato alla pena principale e co­mplessiva di 3 anni  e 10 mesi 10 di reclusione. Puca è stato ristretto pres­so la propria abitaz­ione in regime di de­tenzione domiciliare.