Napoli ritorna negli anni ’60, Port’Alba il set a cielo aperto de L’Amica geniale: al via le riprese

Port’Alba chiusa ai pedoni e trasformata in un set cinematografico a cielo aperto. Sono in corso in queste ore le riprese della seconda stagione della serie tv diretta da Saverio Costanzo. Dopo via Santa Teresa degli Scalzi e piazza Carlo III il cast approda nel centro storico, che è ritornato improvvisamente negli anni ’60. Tra panni stessi, biciclette e abiti dell’epoca sono tantissimi i curiosi vicino l’area transennata giunti per assistere alle riprese. Anche Simone Verdi, calciatore del Napoli, e la sua fidanzata Laura hanno raggiunto la storica strada nel cuore di Napoli.

Il racconto di oltre sessant’anni della vita di Elena Greco e Lila Cerullo, migliori amiche e peggiori nemiche, ambientato in una Napoli pericolosa e affascinante. Un racconto femminile tratto dai lavori di Elena Ferrante.