Russia, abbandona la figlia di 3 anni per andare in discoteca: bimba trovata morta

Abbandona sua figlia di appena 3 anni per un’ intera settimana per andare a divertirsi con gli amici. Maria Plenkina, 21 anni, ha lasciato che la figlia morisse dopo averla lasciata sola per una settimana per andare fuori città da alcuni amici e trascorrere tutte le sere fuori a fare festa e divertirsi. A scoprire il cadavere della bimba è stata la nonna, mamma della 21enne, che l’ha trovata in casa.

La donna non sapeva che la figlia fosse fuori città ed è andata a casa loro, a Kirov, in Russia, per portare il regalo di compleanno alla sua nipotina. Notando che qualcosa non andava ha aperto la porta e ha trovato a terra la bambina. Secondo quanto riporta la stampa locale la nonna ha subito chiamato i soccorsi, ma purtroppo era troppo tardi. Maria e sua madre, anche durante l’assenza dalla 21enne da casa, si sono sentite ogni giorno e la ragazza le aveva garantito che stavano bene.

La nonna ha deciso di far loro una sorpresa, ma purtroppo l’ha ricevuta lei ed è stata decisamente drammatica. La mamma della bambina è stata arrestata, la donna ha ammesso di aver abbandonato la figlia per andarsi a divertire e secondo gli inquirenti non ha mostrato il minimo pentimento. La nonna è sconvolta per l’accaduto e non riesce a spiegarsi il motivo di tale gesto: «Se solo mi avesse detto che voleva andare fuori, avrei pensato io alla bimba».