Chiusa una sala scommesse a Napoli, scoperta la consegna le ‘bollette’ da asporto. Ieri sera gli Agenti della Unità Operativa Stella scoprivano in Via Foria una nota sala scommesse in piena attività non curante delle disposizioni normative previste per contenimento epidemiologico. In particolare gli Agenti insospettiti dall’’anomalo atteggiamento di una persona. Uscendo dalla sala scommesse consegnava a terzi in attesa delle ricevute delle corrispettive scommesse effettuate. Quindi al titolare dell’attività elevata sia la sanzione amministrativa di €400, sia il provvedimento di sospensione dell’’attività di 5 giorni.

SALA SCOMMESSE E ALTRI SEQUESTRI

Nella giornata di ieri gli Agenti delle Unità operative Avvocata e Chiaia intervenivano a seguito di segnalazioni ricevute dai cittadini circa la presenza di venditori ambulanti ed in particolare in Via Chiaia, Via Toledo, Via Nazario Sauro, Via Cesario Console.
Dunque sequestrate merci privi di marchio CE e in assenza di titoli autorizzativi: 4500 cover per cellulari; 450 paia di occhiali; 770  giocattoli; 350 pellicole protettive per cellulari. 30 copricapi; 150 bracciali e collane varie; 200 pezzi di accessori per cellulari.
Inoltre sequestrate penalmente, in quanto contraffate, le seguenti merci: 120 cover, 30 cinture e 500 cover per cellulari tutte detenute da soggetto fermato e sottoposto a fotosegnalamento per i dovuti accertamenti identificativi.

PER RESTARE SEMPRE INFORMATO VAI SU INTERNAPOLI.IT O VISITA LA NOSTRA PAGINA FACEBOOK.

RESTA AGGIORNATO, VISITA IL NOSTRO SITO INTERNAPOLI.IT O SEGUICI SULLA NOSTRA PAGINA FACEBOOK.