E’ il giorno dell’incontro tra ADL e Sarri per capire se ci saranno i margini per andare avanti insieme. Il tecnico resta la priorità del presidente, ma Sarri chiederà garanzie sulla permanenza di alcuni giocatori e soprattutto un ingaggio intorno ai 4mln di euro.
 L’incontro è terminato. Sarri e Giuntoli hanno fatto ritorno al centro sportivo. Il summit secondo Sky s’è tenuto a casa del tecnico e da quello che filtra c’è ottimismo da parte del club. Le prime sensazioni sono di un Sarri sereno e tranquillo in questo primo approccio in cui s’è parlato delle prospettive del rapporto.
Potrebbero esserci i presupposti per andare avanti insieme. Ognuno ha espresso le proprie posizioni, come l’impiego di tutta la rosa da parte di ADL o il raddoppio dell’ingaggio da parte di Sarri, ma nelle prossime ore sarà più chiara la situazione.
 “Sarri-De Laurentiis, pranzo distensivo e di riavvicinamento dopo le ultime tensioni a casa dell’allenatore”, scrive Alfredo Pedullà, confermando l’esito positivo dell’incontro.
15.30 – Diego De Luca, giornalista di Radio Kiss Kiss Napoli, ha svelato nuovi retroscena sull’incontro di oggi tra Sarri e De Laurentiis: “L’incontro è stato interlocutorio: erano presenti Sarri, Aurelio De Laurentiis, Edo De Laurentiis, Cristiano Giuntoli e l’amministratore delegato Chiavelli. Per ora, oltre la cena di domani, non sono stati fissati altri incontri”.

RESTA AGGIORNATO, VISITA IL NOSTRO SITO INTERNAPOLI.IT O SEGUICI SULLA NOSTRA PAGINA FACEBOOK.