Notte di paura sotto al Vesuvio. L’Osservatorio Vesuviano ha registrato un terremoto di magnitudo 2 della scala Richter. L’epicentro è stato rilevato a circa 50 metri di profondità che ha avuto epicentro nella zona craterica del vulcano napoletano. “Il tutto rientra nella dinamica del Vesuvio e della zona craterica del vulcano e non c’è assolutamente nulla di cui allarmarsi – ha dichiarato Francesca Bianco, direttrice dell’Osservatorio Vesuviano al Mattino – Dopo la rilevazione e la comunicazione alla protezione civile che facciamo ogni qual volta c’è un terremoto, nelle prossime settimane studieremo il tutto nel nostro laboratorio sismico. Anche per la lieve profondità dell’evento a circa cinquanta metri il tutto rientra nella normalità”

RESTA AGGIORNATO, VISITA IL NOSTRO SITO INTERNAPOLI.IT O SEGUICI SULLA NOSTRA PAGINA FACEBOOK.