Tatuatore ammazzato dalla camorra, intitolata a Gianluca una palestra a Secondigliano

Giovedì 15 novembre 2018 alle ore 17.00 sarà inaugurata la palestra Piantedosi dell’Istituto Comprensivo “61 Sauro Errico Pascoli” in via Traversa Maglione 35 del quartiere Secondigliano.
Saranno presenti: Il Sindaco Luigi de Magistris, gli Assessori alla Scuola Annamaria Palmieri, allo Sport Ciro Borriello e ai Giovani Alessandra Clemente, Susy Cimminiello per l’intitolazione della palestra a Gianluca Cimminiello, vittima innocente della camorra, il dirigente scolastico Piero de Luca e l’intera comunità educante. Nel corso dell’inaugurazione è prevista l’esibizione del Coro Giovanile del Teatro San Carlo “I Sancarlini”, diretto dal Maestro Carlo Morelli.
I lavori di ristrutturazione rientrano nel finanziamento Cipe n.6 del 20/1/2012 con un importo di 217.420 mila euro e con la sottoscrizione di una convenzione con il Provveditorato Interregionale delle Opere Pubbliche: è stato realizzato il recupero della copertura degli spazi interni e la pavimentazione di tutto il fabbricato in particolare della palestra di circa 220 mq. I lavori iniziati a luglio 2016 sono stati seguiti dalla Municipalità nelle persone dell’architetto Bellino e del geometra Marino che hanno fatto da raccordo con i tecnici del Provveditorato.
“Una ristrutturazione seguita passo passo per restituire alla comunità tutta uno spazio che potrà essere occasione di incontro e crescita per i giovani del quartiere. E’ bello che l’impianto sportivo, per scelta della scuola e del Dirigente scolastico Piero de Luca, sia intitolato ad una giovane vittima innocente, perchè lo sport deve salvare le vite e il messaggio grazie a questa intitolazione può arrivare più forte e chiaro”. – dichiara l’Assessore Palmieri
“Quella scuola che Gianluca nella sua infanzia non ha potuto avere, perchè cresciuto in un collegio, l’ha avuto adesso. E in suo nome noi difenderemo la scuola”. dichiara Susy Cimminiello