Turista inglese violentata a turno nel Napoletano, la decisione dei giudici per i cinque indagati

Restano in carcere i cinque indagati per lo stupro di gruppo ai danni di una turista inglese in soggiorno nella penisola Sorrentina nella notte tra il 6 e il 7 ottobre del 2016 in un noto albergo di Meta di Sorrento. Il tribunale del Riesame ha rigettato i ricorsi presentati dagli avvocati dei cinque impiegati della struttura ricettiva accusati di aver drogato e violentato la donna. Le motivazioni – secondo quanto riporta Metropolis – saranno depositate nei prossimi giorni ma con ogni probabilità le motivazioni dell’accusa sono state ritenute attendibili dai giudici chiamati a decidere le sorti di Davide Gargiulo, Fabio De Virgilio, Ciro D’Antonio, Antonio Miniero e Francesco D’Antonio.

Il sito d’informazione ipotizza che i cinque possano adesso fare ricorso alla Cassazione per provare ad ottenere un’attenuazione della misura cautelare.