Vincenzo morto a 16 anni ad Aversa, strazio e dolore su Facebook: «Dio, perché fai questo?»

Casaluce in lutto per la morte di Vincenzo Di Martino, il giovane di 16 anni morto in un incidente stradale poco prima della mezzanotte di venerdì ad Aversa, in via Gramsci. Il giovane era in sella al suo scooter, quando un 21enne gli ha tagliato la strada con una Peugeot e si è dato alla fuga senza prestare soccorso. Sui social, intanto, amici e conoscenti esprimono tutto il loro dolore per una tragedia che ha letteralmente sconvolto una intera comunità. Uno dei post più toccanti è stata scritto e reso pubblico proprio sui social.

«Svegliarsi un sabato mattuna di inizio settembre e apprendere su Whatsapp che Casaluce la mia Casaluce si è svegliata sconvolta da una tragica notizia mi ha letteralmente sconvolta come se avessi avuto un pugno in pieno viso. Non si può accettare la morte di un ragazzino che aveva una vita da vivere non si può accettare che una mamma e una intera famiglia debbano sopravvivere ad un dolore immenso. Cos’altro posso dire? Nulla, le parole non servono solo mi chiedo Dio ma cosa stai facendo dove sei? Perché ti prendi una giovanissima vita».

Il pirata della strada si è costituito

Si è costituito al commissariato di polizia di Aversa il ragazzo 21enne che ha provocato l’incidente mortale poco prima della mezzanotte di venerdì, quando è deceduto Vincenzo Di Martino, un 16enne di Casaluce. La tragedia si è materializzata in via Gramsci ad Aversa, nei pressi dell’ospedale Moscati. Il giovane automobilista ha tagliato la strada al ragazzo ed è scappato senza prestare soccorso. Nel pomeriggio di ieri, invece, si è costituito ed è stato accompagnato da avvocato e genitori al commissariato di polizia, dove è stato fermato e accusato di omicidio stradale.