19.6 C
Napoli
lunedì, Maggio 23, 2022
- Pubblicità -
- Pubblicità -

Vlahovic a un passo dalla Juve, finisce sotto protezione dopo le minacce choc


Baggio, Bernardeschi, Chiesa e ora Vlahovic: l’asse di mercato Torino-Firenze è senza dubbio uno di quelli – storicamente – più caldi. Juventus e Fiorentina sono state infatti spesso protagoniste negli ultimi anni di affari milionari, come quello che porterà (nelle prossime ore) Dusan Vlahovic a vestire bianconero per una cifra vicina ai 75 milioni di euro. Al giocatore 7 milioni per 5 anni. Ma se le società, nonostante i continui ‘punzecchiamenti’ pubblici, si siedono volentieri attorno a un tavolo per trattare questo o quel giocatore, la stessa cosa non si può dire per i tifosi. È infatti nota l’acerrima rivalità che divide le due tifoserie, nata proprio negli anni ’90 quando il Divin Codino passò dal vestire il viola al bianconero. In quell’occasione le contestazioni furono durissime, con una ‘guerriglia’ che coinvolse anche le forze dell’ordine.

Gli striscioni contro Vlahovic

In toni ovviamente meno accesi, anche nella serata di ieri – una volta definito il passaggio del numero 9 gigliato alla corte sabauda – i tifosi fiorentini hanno fatto “sentire la propria voce” con degli striscioni apparsi fuori l’Artemio Franchi. Ad essere presa di mira non è stata però la società, bensì il giocatore, “colpevole” di averli “traditi”. I toni usati per contestare la partenza dell’attaccante serbo hanno però prevaricato quelli del normale dissenso, sfociando in vere e proprie minacce. Per questo motivo la Questura di Firenze ha deciso di attuare una “sorveglianza dinamica” a protezione del calciatore. Pattuglie di agenti della polizia passeranno frequentemente davanti all’abitazione fiorentina di Vlahovic per evitare che sia oggetto di contatti con eventuali malintenzionati nei suoi confronti.

La Digos ha avviato le indagini

Intanto, fa sapere La Gazzetta dello Sport: “La Digos ha avviato le indagini per risalire a chi ha messo gli striscioni contro Dusan Vlahovic a Firenze, nelle strade vicine allo stadio Franchi, e per questo scopo vengono già visionate le immagini riprese dalle telecamere presenti nella zona. Le pattuglie prestano attenzione ai possibili raduni di gruppi di tifosi che potrebbero assembrarsi in zone della città ritenute sensibili. Sorveglianza della Digos anche sul tenore dei commenti scritti sui social web network in merito alla vicenda del calciatore, che potrebbe lasciare la Fiorentina”.

Alcuni degli striscioni apparsi a Firenze per Dusan Vlahovic
Alcuni degli striscioni apparsi a Firenze per Dusan Vlahovic
Uno degli striscioni apparsi a Firenze per Dusan Vlahovic
Uno degli striscioni apparsi a Firenze per Dusan Vlahovic

RESTA AGGIORNATO, VISITA IL NOSTRO SITO INTERNAPOLI.IT O SEGUICI SULLA NOSTRA PAGINA FACEBOOK.

Alberto Raucci
Alberto Raucci, 27 anni. Dal 2018 collaboro con InterNapoli.it, diventando giornalista pubblicista (e conseguendo quindi il tesserino) nel 2020. Nel corso degli anni ho avuto modo di scrivere anche per AbbìAbbè, giornale online e mensile in carta stampata. Abile nella produzione e nel montaggio video.
- Pubblicità -
- Pubblicità -spot_img

Ultime Notizie

“Promessa mantenuta!”, Priscilla Salerno festeggia la salvezza della Salernitana con uno spogliarello hot in strada

"Forza Granata ragazzi": lo ha detto la pornostar Priscilla Salerno che, come promesso, intorno alla mezzanotte ha offerto il suo "regalino"...
- Pubblicità -

Nella stessa categoria