Spedizione punitiva in spiaggia a Palinuro, picchiato e ferito un ragazzino napoletano

Pesante aggressione ai danni di un gruppetto di ragazzi della provincia di Napoli (Torre del Greco, Sant’Antimo, Portici e San Giuseppe e Somma Vesuviana). I fatti si sono svolti sulla spiaggia di Palinuro, piccola frazione di Centola.

Gli aggressori, con un età media di 23 anni, erano di Palinuro, e avevano già mandato

segnali di intimidazione ai ragazzi napoletani. All’ennesimo sopruso, uno dei ragazzini napoletani, un 18enne di San Giuseppe, decide di ribellarsi e spintona un bullo salerinitano. Tanto è bastato per provocare la vendetta, concretizzatasi il giorno seguente, quando intorno a mezzanotte, il gruppetto di palinuresi ha individuato il ragazzo che aveva osato ribellarsi ed ha cominciato a colpirlo con calci e pugni. Gli aggressori, ben 8 persone, sarebbero scesi da due auto ed avrebbero

aggredito il ragazzo in zona porto. Le condizioni di salute del malcapitato però non sono gravi: il ragazzo ha riportato traumi ed escoriazioni in varie parti del corpo, guaribili in 15 giorni.