25.3 C
Napoli
venerdì, Maggio 27, 2022
- Pubblicità -
- Pubblicità -

CONSUMATORI ALL’ATTACCO


Il giudizio più catastrofico sulla Finanziaria è di Giulio Tremonti: “Si salvi chi può, mai vista una Finanziaria tutta di tasse”, mentre Cesa (Udc) parla della Manovra come un inganno al “ceto medio”. La Cdl, sul sentiero di guerra, accusa Prodi di aver male amministrato il Paese ed affida al portavoce di Berlusconi, Paolo Bonaiuti, un messaggio lapidario: “deve smetterla di raccontare favole. Soprattutto non deve farlo mentre mette le mani nelle tasche degli italiani”. Finanziaria bocciata “senza appello” anche dalle associazioni dei consumatori. Si domandano Elio Lannuti e Carlo Rienzi, responsabili delle associazioni Adusbef e Codacons: “come faranno quelle famiglie che pagano un affitto mensile di 1.000 euro ad andare avanti con i restanti 2.000 euro al mese ”. I due, inoltre, criticano anche la polizza contro le calamità, definita “un vero e proprio regalo alle compagnie di assicurazione” e la tassa sui Suv, che “inquinano molto meno di auto berline di media/grande cilindrata”. “Ancora più grave – sostengono- è stato il regalo fatto da questa Finanziaria alle banche. Infatti i due milioni di nuovi c/c bancari per i titolari di partita Iva faranno intascare agli istituti di credito la bellezza di 800 mln di euro. Con questa Finanziaria – proseguono – il Governo non ha mantenuto gli impegni elettorali di non aumentare le tasse e di operare solo una riduzione delle spese. A seguito poi della ridefinizione delle aliquote fiscali non verrà penalizzato solo chi guadagna più di 70.000 euro, ma anche chi rientra nella fascia di 40.000 euro “. Insomma Finanziaria o disastro finanziario?

RESTA AGGIORNATO, VISITA IL NOSTRO SITO INTERNAPOLI.IT O SEGUICI SULLA NOSTRA PAGINA FACEBOOK.

- Pubblicità -
- Pubblicità -spot_img

Ultime Notizie

Ras ucciso per un sospetto, ergastolo confermato per gli Abete-Abbinante

Un sospetto. Un semplice sospetto. Bastava poco per morire nella Secondigliano dilaniata dalle faide di camorra. E’ questo l’incipit...
- Pubblicità -

Nella stessa categoria