Violenza in ospedale a Caserta. Chiede dov’è il bagno, poi prende a pugni l’infermiere e scappa

Momenti di tensione quelli vissuti nella notte tra lunedì e martedì all’ospedale di Caserta Sant’Anna e San Sebastione, dove un uomo di Maddaloni ha sferrato più di un pugno contro un infermiere. Il ferito ha riportato soltanto delle contusioni al collo e al braccio, ma la vicenda ha creato comunque scalpore in quanto, l’aggressore, era proprio un ex operatore sociosanitario. Al momento – riporta Edizione Caserta – sono in corso le indagini. Pare che l’autore della violenza abbia circa 70 anni: quest’ultimo era arrivato nel nosocomio in stato di alterazione dopo una lite familiare e, quando poi ha chiesto del bagno, ha dato di matto aggredendo l’infermiere. L’anziano si è dato alla fuga poco prima dell’arrivo delle forze dell’ordine.