Il presidente di Fi, Silvio Berlusconi è rientrato a Milano ieri sera a causa di una «caduta accidentale occorsa nella sua residenza romana che gli ha procurato una contusione al fianco». Lo riferisce lo staff del leader azzurro, spiegando che il Cav si è quindi recato «presso la Clinica ‘La Madonnina’ per gli accertamenti del caso e dove ha trascorso la notte». «È stato dimesso questa mattina ed è a casa, al lavoro, per votare da remoto al Parlamento Europeo», assicurano fonti azzurre.

Non sono tempi semplice per il Cavaliere. L’ex premier ha dovuto fare i conti con il coronavirus che lo ha costretto a un ricovero e un isolamento di lunga durata. Non solo, poco dopo Berlusconi è stato ricoverato al Centro cardiotoracico di Monaco, ospedale specializzato del Principato per “un problema cardiaco aritmologico“. Da qui l’appello del medico personale, Alberto Zangrillo affinché evitasse viaggi.

Potrebbe interessarti anche

Berlusconi positivo al Covid, niente festa di compleanno per l’ex premier

Ancora un tampone positivo per Silvio Berlusconi. Dopo il ricovero al San Raffaele, l’ex premier sta trascorrendo la sua quarantena a Villa San Martino, in un isolamento quasi completo. Insieme a lui, nella residenza di Arcore, si trova anche la compagna Marta Fascina. Nella prossima settimana il politico compirà 84 anni, ma per evitare contatti e rischi di contagio non ci sarà nessuna festa di compleanno. Berlusconi non avrebbe sintomi rilevanti, a parte l’astenia tipica della convalescenza post Covid, che talvolta incide sull’umore. A monitorare le condizioni si salute del politico è il professor Alberto Zangrillo.

Per seguire tutte le notizie collegati al nostro sito oppure vai sulla nostra pagina Facebook.

RESTA AGGIORNATO, VISITA IL NOSTRO SITO INTERNAPOLI.IT O SEGUICI SULLA NOSTRA PAGINA FACEBOOK.