Arsenico nei pozzi di Cava Riconta, vietato l’utilizzo dell’acqua

Sono state condotte delle indagini ambientali nei pressi della discarica di Cava Riconta a Villaricca. Dopo il monitoraggio dello scorso luglio è stato rilevato il superamento delle concentrazioni di soglia di contaminazione per i parametri dei fluoruri ed arsenico in tutti pozzi, sia a monte che a valle idrogeologico.

E’ stato disposto il divieto assoluto di estrazione e di utilizzo delle acque di falda in via cautelativa e precauzionale. Il sindaco Rosaria Punzo ha firmato l’ordinanza d’interdizione dell’uso dei pozzi nelle zone limitrofe alla Masseria Riconta