Ha perso la vita dopo essere precipitato da circa 15 metri in un incidente sul lavoro nella zona industriale di Carinaro. Biagio Mormile, stando alla ricostruzione degli agenti del Commissariato di Polizia di Aversa, stava tinteggiando la facciata di un capannone a bordo di un mezzo a quattro ruote, con un braccio meccanico ed un cestello che manovrava assieme.

Il mezzo si sarebbe capovolto, probabilmente a causa di una buca, e l’operaio sarebbe stato sbalzato dal cestello precipitando a terra. Il 56enne è stato trasportato all’ospedale di Caserta in gravissime condizioni, ma purtroppo non c’è stato niente da fare.

Incidente sul lavoro nell’area industriale di Aversa, operaio napoletano muore travolto dal camion

Tragedia nell’Area Industriale di Aversa Nord, dove un operaio di 57 anni, Biagio Mormile, è morto travolto dal camion a cestello sul quale stava lavorando. L’uomo, residente a Cardito, non è sopravvissuto al drammatico incidente.

Stando ai primi accertamenti da parti degli agenti del commissariato di Aversa, intervenuti sul posto, l’uomo stava tinteggiando le pareti nei pressi del del Magazzino 25 Vega Marican all’interno di un cestello di una piattaforma a fisarmonica. Improvvisamente, il camion si è ribaltato, probabilmente a causa di una ruoto che era nel vuoto. Al momento dell’incidente, inoltre, l’uomo pare si trovava da solo. A riportare la notizia è Il Mattino.

Sul posto sono subito giunti i soccorsi del 118, che hanno trasportato il 57enne all’ospedale Moscati di Aversa, dove Biagio è deceduto poco dopo. Sono in corso le indagini da parte del Dipartimento di Prevenzione dell’Asl di Caserta.

PER RESTARE SEMPRE INFORMATO SULL’EMERGENZA CORONAVIRUS, VAI SU INTERNAPOLI.IT O VISITA LA NOSTRA PAGINA FACEBOOK

RESTA AGGIORNATO, VISITA IL NOSTRO SITO INTERNAPOLI.IT O SEGUICI SULLA NOSTRA PAGINA FACEBOOK.