La presenza di alcune telecamere installate in uno stabile ha insospettito gli agenti. Così gli stessi si sono recati all’interno e lì hanno avuto la sorpresa. Questo in sintesi quanto accaduto lo scorso pomeriggio dove gli agenti del commissariato San Ferdinando sono intervenuti in via Egiziaca a Pizzofalcone, nella zona del Pallonetto di Santa Lucia.                I poliziotti, una volta entrati nell’edificio, hanno sorpreso un uomo sulle scale che si è dato alla fuga passando dal terrazzo della chiesa adiacente fino alla strada sottostante dove è stato bloccato; lì gli operatori hanno riconosciuto Stanislao Montagna, 39enne, che dallo scorso ottobre si era allontanato da una comunità di Varcaturo dove era sottoposto agli arresti domiciliari per rapina, e nei suoi confronti era stata successivamente disposta la custodia cautelare in carcere. Montagna è il figlio di un affiliato al clan Mazzarella.
L’uomo è stato arrestato in esecuzione del provvedimento di aggravamento della misura restrittiva e denunciato per resistenza a Pubblico Ufficiale e violazione della normativa in materia di protezione dei dati personali poiché le due telecamere, che inquadravano l’atrio e l’esterno del palazzo, erano collegate al suo cellulare.

Arrestato perchè riconosciuto grazie ad un tatuaggio

L’ultimo arresto di Montagna risale al marzo dello scorso anno: accusato di una rapina risalente al luglio 2018, quando un automobilista venne minacciato e costretto a consegnare un prezioso orologio nella zona di Posillipo. In quell’occasione ad incastrarlo i filmati delle telecamere di videosorveglianza e un particolare, un vistoso tatuaggio sull’avambraccio immortalato nei momenti successivi al raid. Un particolare che gli investigatori riconobbero subito come appartenente al 39enne del Pallonetto in quell’occasione autista dello scooter utilizzato per effettuare la rapina.

Per seguire tutte le notizie collegati al nostro sito oppure vai sulla nostra pagina

 

RESTA AGGIORNATO, VISITA IL NOSTRO SITO INTERNAPOLI.IT O SEGUICI SULLA NOSTRA PAGINA FACEBOOK.