È evaso dai domiciliari e si era reso irreperibile per 12 mesi. Per questo motivo, gli agenti del commissariato di polizia di Giugliano hanno arrestato un 40enne residente nel campo rom di Qualiano. I poliziotti, dopo un’attività investigativa per rintracciare i latitanti in zona, hanno ammanettato il 40enne, su cui spiccava un mandato di cattura.

Il tentativo di fuga

Al momento dell’arresto l’uomo era in una baracca con la moglie. Alla vista degli agenti, inoltre, ha cercato di darsi alla fuga, non riuscendo però nel tentativo di scappare.

PER RESTARE SEMPRE INFORMATO SULL’EMERGENZA CORONAVIRUS, VAI SU INTERNAPOLI.IT O VISITA LA NOSTRA PAGINA FACEBOOK

RESTA AGGIORNATO, VISITA IL NOSTRO SITO INTERNAPOLI.IT O SEGUICI SULLA NOSTRA PAGINA FACEBOOK.