Suez, nave disincagliata

Buone notizie sul canale di Suez. Il tenente generale Osama Rabei, capo dell’Autorità del canale, ha confermato che la nave portacontainer Ever Given è stata parzialmente rimessa a galla dopo aver risposto con successo alle “manovre di tiro e spinta”. Rabei ha poi detto che i lavoratori hanno quasi completamente raddrizzato la rotta della nave e che la poppa è stata spostata di 102 metri (334 piedi) dalla riva del canale. Un tweet del fornitore globale di servizi offshore ‘Inchcape Shipping’ ha scritto che “la MV Ever Given è stata rimessa a galla con successo alle 04:30”. Il sito di tracciamento navi Vasselfinder ha cambiato lo status della Ever Given in “under way” (in movimento) riportando una “posizione” ricevuta alle 06:05 Uct (quindi le 04:05 italiane).

“Le manovre dovrebbero riprendere quando l’acqua risale alla propra altezza massima verso le 11:30 salendo di due metri, cosa che permette di spostare completamente la direzione della nave al centro della via marittima”. A scriverlo l’Authority del Canale di Suez nel post su Facebook in cui annuncia il riorentamento dell’80% dell’asse della Ever Given. I primi successi nello sblocco del Canale di Suez, dove si è incagliata da giorni la nave, hanno fatto calare immediatamente il prezzo del petrolio. Sul mercato il greggio Wti del Texas è sceso sotto la soglia dei 60 dollari con un calo del 2,2 a 59,5 dollari al barile.

RESTA AGGIORNATO, VISITA IL NOSTRO SITO INTERNAPOLI.IT O SEGUICI SULLA NOSTRA PAGINA FACEBOOK.