Clementino ‘arrevota’ la Pasquetta, concerto sul tetto di casa a Cimitile

Una Pasquetta particolare quella vissuta ieri a Cimitile, Comune della zona Nolana. Il rapper Clementino, ormai famoso sul panorama nazionale, si è esibito sul proprio terrazzo cantando i suoi brani più popolari e festeggiando così la Pasquetta insieme al suo popolo.

Un gesto meraviglioso se si tiene contro del momento difficile l’Italia sta attraversando. In men che non si dica, una folla di persone si è infatti affacciata dai propri balconi ed ha applauso e urlato il nome di Clementino. Le immagini sono state riprese dallo stesso artista, che ha pubblicato e documentato tutto nelle storie del suo profilo Instagram. Migliaia e migliaia i commenti di apprezzamenti dei fan del rapper, che per l’ennesima volta si sono detti meravigliati per quanto fatto da quest’ultimo.

Tra le tante canzoni cantate, ha fatto scatenare il ‘pubblico’ soprattutto “O’ Vient”. Immagini che fanno bene e che per fortuna, in un momento così difficile. Ma soprattutto gesti, come quelli di Clementino, che riescono a tirare un sorriso a chi ne ha bisogno.

Clementino dribla il coronavirus, concerto in diretta su Instagram: «Inganniamo la quarantena»

La cam nella stanza di Clementino è accesa, la madre passa per spolverare, poi si siede alla scrivania, fa partire la base e comincia a rappare. E le strofe cadenzate, ovviamente scritte dal figlio, raccontano la vita al tempo del coronavirus: «Stateve a casa, nun ve date ‘a mano, stateve a nu metro, pò nun ve vasate, stateve luntano, nun ata ascì». Poi nella camera irrompe il rapper irpino, che spodesta la donna e mostra a tutti chi è il campione di freestyle.