“Le discoteche restano chiuse”, la decisione nel nuovo decreto coronavirus

Riapertura discoteche rimandata [Foto d'archivio]
Riapertura discoteche rimandata [Foto d'archivio]

Prorogare sino al 31 luglio le misure restrittive contenute nel Dpcm dell’11 giugno scorso. Questa, stando a quanto si apprende dalle fonti del ministero della Salite, è la proposte avanzata nel nuovo Dpcm atteso per il 14 luglio.  Nello stesso provvedimento è previsto il divieto di ingresso per chi ha soggiornato negli ultimi 14 giorni nei 13 Paesi che sono al di sotto dei coefficienti minimi di sicurezza.

Le misure contenute nel nuovo decreto prevedono anche la posticipazione delle aperture delle discoteche, fiere e congressi.

Mascherine, controlli, divieti e discoteche: da martedì nuove regole per l’emergenza Covid

Dal 14 luglio ci saranno nuove misure di sicurezza relative a mascherine, controlli e divieti per fronteggiare l’emergenza Covid. Il presidente del Consiglio Giuseppe Conte, infatti, vuole prorogare lo stato d’emergenza fino a fine anno e, per questo motivo, scatteranno nuove misure per contrastare la pandemia. Il governo vuole prolungare alcuni divieti e aumentare i controlli dopo i nuovo focolai ‘esplosi’ in Italia.

Le misure dovrebbero essere attuate già da martedì 14 luglio, quando le disposizioni in vigore per contenere il coronavirus scadranno. Uno degli esempi è quello delle discoteche al chiuso che, al contrario di quanto previsto, potrebbero non riaprire. Secondo quanto riportato dal Corriere della Sera, resta comunque l’obbligo di indossare la mascherina nei luoghi chiusi e quello di sanificare i locali. Il divieto di assembramenti resta ancora categorico ed i controlli dovrebbero essere ancora più stringenti.

Per previnirsi si potrà ancora misurare la temperatura corporea e mettere a disposizione gel disinfettante per le mani. Bocciati invece i guanti che, se usati male, potrebbero addirittura essere pericolosi per la salute. Altro obbligo è quello di lasciare i propri dati. Incerto il destino di sagre e feste di paese.

PER RESTARE SEMPRE INFORMATO, VAI SU INTERNAPOLI.IT O VISITA LA NOSTRA PAGINA FACEBOOK