Doppio arresto dei carabinieri a S. Antimo, Cammisa finisce a Poggioreale

A Sant’Antimo i militari della locale Tenenza hanno arrestato MARRONE Antonio residente a Sant’Antimo in esecuzione all’ordine di carcerazione in regime di detenzione domiciliare emesso, in data 12.06.2019, dalla Procura della Repubblica di Napoli, dovendo espiare la pena di 2 mesi di reclusione, poiché riconosciuto colpevole di violazione degli obblighi inerenti alla sorveglianza speciale  commessa a Napoli nel giugno del 2013.
Sempre a Sant’Antimo i carabinieri hanno arrestato CAMMISA Pasquale, in esecuzione all’ordine di carcerazione emesso dalla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Napoli Nord, dovendo  espiare un cumulo di pene concorrenti pari a 2 anni, 9 mesi e 6 giorni di reclusione, poiché riconosciuto colpevole dei reati di falsa testimonianza e lesioni personali commessi a Sant’Antimo nel mese di ottobre 2015.