34.9 C
Napoli
giovedì, Agosto 18, 2022
- Pubblicità -
- Pubblicità -

Affluenza al minimo per il referendum, il sindaco di Procida: “Non vado a votare”


Oggi la partecipazione popolare per i referendum è molto bassa. Alle 15.45 registrata in Campania un’affluenza alle urne del 5.08%: Napoli, con 92 province, rileva quella più bassa, ridotta al 4.64%. Seguono i 78 comuni della provincia di Benevento con il 4.75%; Caserta, con 104 comuni, si assesta al 5%; Avellino ha una presenza alle urne del 5.52%, con i suoi 118 comuni; infine, Salerno, che ha 158 comuni, registra il 6.25%. L’affluenza nazionale sul referendum è del 6.63%.

Fisiologicamente più alta, invece, quella relativa alle elezioni comunali: negli 89 comuni interessati in Campania, c’è un’affluenza del circa 21%. Tra questi comuni c’è quello di Sant’Antimo, città in cui pesano polemiche e critiche riguardo il voto.

Ambrosino, il sindaco di Procida, non va a votare

Sul suo profilo Facebook, il sindaco di Procida Dino Ambrosino, esprime critiche e polemiche riguardo la scelta di indire questo referendum. Il sindaco della Capitale della Cultura fa sapere di non essere andato a votare, di rivendicare questa sua volontà: “Oggi non sono andato a votare. Non mi pesa dirlo, lo rivendico. Credo che come me la stragrande maggioranza degli elettori diserterà il referendum. Il nostro Comune ha avuto finanche difficoltà a comporre i seggi. Pochi Presidenti disponibili, gli scrutatori scarseggiavano. Non credo in questa modalità di coinvolgimento alla vita pubblica. Non possiamo essere chiamati a decidere, tutti, su questioni tanto tecniche e vitali per le categorie direttamente coinvolte dai quesiti. Una sproporzione, tra la superficialità con cui tanti di noi approccerebbero questi argomenti e la pregnanza delle decisioni da assumere. La partecipazione va organizzata sui temi di vero interesse della cittadinanza. Dove il coinvolgimento di tutti rappresenta un valore aggiunto. Il nostro Comune, 10.000 abitanti, impegna 40.000 euro per questa tornata. Non voglio fare l’elenco delle cose che si sarebbero potute realizzare. Ma non è giusto spendere in tutta Italia queste risorse in una maniera così sterile“.

RESTA AGGIORNATO, VISITA IL NOSTRO SITO INTERNAPOLI.IT O SEGUICI SULLA NOSTRA PAGINA FACEBOOK.

- Pubblicità -
- Pubblicità -spot_img

Ultime Notizie

Napoli. “Dammi l’orologio”, turista sventa la rapina e fotografa i ladri: fermati

Martedì pomeriggio una donna si è presentata presso gli uffici della Questura per denunciare di aver subito un tentativo...
- Pubblicità -

Nella stessa categoria